Demoni Urbani Il lato oscuro della città.
01 // 03 // Un uomo troppo qualunque

Il Mostro di Bolzano ha colpito in Alto Adige tra il 1985 e il 1992. Quattro prostitute e una studentessa di 15 anni le vittime di Marco Bergamo, operaio saldatore.
Il presidente della Corte d’assise, il dottore Martinolli dirà: «Bergamo è giunto alla perversione estrema: l’omicidio per godimento. Dopo il primo assassinio ha scoperto che uccidendo appagava il suo piacere, e nello stesso tempo distruggeva l’oggetto temuto e odiato: la donna. […] Per Bergamo, uccidere rappresentava ormai l’estrema perversione sadica, la modalità più forte per possedere la donna».

Credits

Un programma di Simone Spoladori
Condotto da Francesco Migliaccio
Scritto da Giacomo Zito
Sound design di Sara Varricchione
Produzione Ilaria Villani per #NoEthicsNoBrand