Demoni Urbani

Il lato oscuro della città

Eros e Thanatos
Ascolta anche su

È l’alba del 15 novembre 1994. Una donna si lancia da un’auto ferma al casello di Vicenza Ovest invocando aiuto. L’uomo da cui chiede di essere protetta è invece seduto, calmo e tranquillo, al posto del conducente: il suo nome è Gianfranco Stevanin. Arrestato per stupro e sequestro di persona, verrà condannato a tre anni. Fino a che, all’interno dei terreni di famiglia, emergono uno dopo l’altro i cadaveri di quattro donne, selvaggiamente uccise e meticolosamente occultate. Quattro omicidi, secondo l’accusa; quattro incidenti, secondo Stevanin, occorsi durante sessioni di sesso estremo. E il processo si trasformerà in uno dei primi grandi dibattiti italiani sulla capacità di intendere di volere.

Credits

Un programma di Simone Spoladori
Condotto da Francesco Migliaccio
Episodio scritto da Francesco Mastroeni
Sound design di Sara Varricchione
Produzione Ilaria Villani per #NoEthicsNoBrand