La mia storia

Tra realtà e finzione, vite di uomini comuni colte nell’istante in cui si compie la Storia.

Buon appetito a tutti

Alfredo è un uomo di 58 anni, fa il giornalista radiofonico. Ogni tanto va a trovare la madre di 97, costretta in una sedia a rotelle, ipovedente, ormai incapace di parlare, accudita da Oksana, una badante ucraina arrivata in Italia vent’anni prima, una lunga gavetta a raccogliere pomodori in Sicilia, arance in Calabria e infine approdata a Milano a curare anziani. Da cinque anni cura la
mamma di Alfredo, Maria, che con la pandemia ha visto peggiorare le sue condizioni sino a
perdere completamente ogni autonomia. Quando Alfredo va a trovare la madre, nel poco tempo che ha a disposizione, le legge le riviste. È qualcosa che non fa pensare Maria alla propria condizione, che la trasporta altrove, anche se per pochi minuti.

 

Credits

Un programma ideato da Giacomo Zito

Interpretato da Miriam Selima Fieno

Scritto da Giacomo Zito

Sound design di Francesco Campeotto e Alessandro Levrini

Produzione Giacomo Zito e Ilaria Villani