I 5 podcast de Gli Ascoltabili da non perdere

Per orientarsi nella proposta podcast

Fino a pochi anni fa, fare podcast era un’attività pionieristica, di nicchia, e pochi nel nostro paese conoscevano il significato di questo termine. Oggi c’è ancora confusione riguardo questo formato straordinario, spesso scambiato con l’audiolibro. Il panorama però è cambiato: soprattutto nel 2020, l’offerta di podcast italiani si è arricchita vertiginosamente, tra prodotti amatoriali e di alto livello, audio e video, gratuiti o a pagamento, brandizzati o no-logo. Persino molti vip si sono lanciati di recente nel settore, da Alberto Angela a Fedez, da Alfonso Signorini a Diletta Leotta.

A influenzare tale svolta è stato sicuramente il periodo di lockdown, che ha spinto molti a esplorare i più svariati mezzi di intrattenimento: su tutti, per l’appunto, il podcast. Anche Gli Ascoltabili può contare ormai su un’ampia proposta di contenuti che si adattano a gusti ed esigenze diverse.

Per aiutare coloro che si sono appena avvicinati al mondo podcast a orientarsi in questo “mare magnum”, segnaliamo qui una piccola selezione (non una classifica) dei nostri podcast di qualità… posto che, naturalmente, tutte le nostre serie sono imperdibili!

Viaggi fisici…

Nella stagione più afosa, perché non viaggiare almeno con l’immaginazione verso cime fresche e innevate? E perché non farlo con professionisti dell’alpinismo? Nei sei episodi del podcast Il peso dell’aria, ci spostiamo tra le epoche e le montagne del mondo per ripercorrere imprese straordinarie di scalate al cielo. Storie di donne, uomini e montagne, storie di vittorie o fallimenti, di avventure pericolose ma sempre rispettose della severità di pareti e ghiacciai. Attraverso queste vicende, scopriamo inoltre ritratti di personaggi che hanno segnato la storia dell’alpinismo e, a volte, della società e del costume. La serie è tratta dal libro “Nel castello delle storie” di Marco Albino Ferrari, e raccontata dalla voce dello stesso autore, che si alterna alla narrazione con l’attrice Roberta Federici. Questa serie in podcast schiude le porte di un mondo magico ed emozionante, trasportando gli ascoltatori negli ambienti rarefatti dove “il peso dell’aria” si fa più sottile.

…e viaggi letterari

C’è chi ama le gite fuori porta, e chi invece preferisce starsene tranquillo in compagnia di un buon libro. Per tutti questi ascoltatori, il podcast di riferimento è Scaffali Roversi: ultimo arrivo sulla nostra piattaforma, dedicato agli amanti della letteratura. Ne abbiamo parlato poco tempo fa qui. In questo podcast realizzato in collaborazione con il giallista Paolo Roversi, raccontiamo le vite e le opere di alcuni tra i più grandi nomi della letteratura.

Una selezione fatta proprio da Roversi, nella quale lo scrittore noir individua i suoi personali maestri. Autori irrinunciabili per chiunque voglia avvicinarsi alla scrittura, o semplicemente ami scoprire vite e personalità straordinarie. Sapevate ad esempio che Giorgio Scerbanenco, prima di diventare il padre del noir italiano, curava una popolarissima rubrica su una rivista femminile con lo pseudonimo di Adrian? E conoscevate il mistero della scomparsa di Agatha Christie durata undici giorni (qui a Gli Ascoltabili ci abbiamo dedicato un podcast in esclusiva per Audible)? Queste e molte altre curiosità in Scaffali Roversi, raccontate da Paolo Roversi e dalle voci stesse degli autori protagonisti.

Una riflessione sociale tra realtà e fiction

Di recente lo abbiamo visto ospite al popolare podcast di Fedez Il Muschio selvaggio, ma i nostri più attenti ascoltatori si ricorderanno di lui per una serie realizzata con Gli Ascoltabili nel 2019. Stiamo parlando del neuropsichiatra Furio Ravera. In Gli adolescenti si fanno male, Ravera esordisce nel mondo dei podcast per affrontare il tema delicato del disagio psicologico giovanile.

Agli adolescenti Furio Ravera ha dedicato anni di carriera, incontrandone tantissimi, ascoltando le loro storie e infine raccogliendole in un libro. È proprio da questo prodotto che prende spunto la serie in podcast omonima, che unisce fiction e realtà: la voce di Ravera ripercorre qui le esperienze complesse di ragazzi alle prese con i saliscendi emotivi della fase più stramba della vita. Come spiega Ravera, i racconti degli adolescenti sono speciali, perché tanto breve è l’arco di tempo che ricoprono, quanto intensa è la sofferenza a essi associata. Il risultato è un podcast che coniuga identificazione e intrattenimento.

Il podcast comico

Cambiamo totalmente genere e target, dalla riflessione al divertissement, dal dramma reale alla comicità della fiction pura. Parliamo di HardCorviale! Interpretato dal bravissimo Fabio Quinti Asmanzio, il podcast racconta la tragicomica epopea di Nando Moricone, pensionato che si dichiara “vittima della crisi del porno”. Infatti, da quando l’ultimo videonoleggio della zona chiude i battenti, lui si trova costretto ad affrontare un viaggio iniziatico alla scoperta del web. Lo farà affiancato da una “guida”: il rapper Derek. Palcoscenico della storia è il quartiere periferico di Roma che si chiama proprio Corviale ed è di ispirazione per il titolo del podcast. La serie nasce da un’idea Fabio Di Ranno, Valeria Giasi e Dario Vero, autori, sceneggiatori e produttori televisivi (I Cesaroni). Dalla collaborazione con Gli Ascoltabili, è stata creata questa produzione che strizza l’occhio alla commedia all’italiana, trasportando un immaginario irresistibile nell’universo della narrazione ascoltata. Imperdibile!

“Il primo amore non si scorda mai”

L’ultima segnalazione dei nostri 5 podcast da non perdere riguarda un titolo ormai storico de Gli Ascoltabili, che ha dato l’avvio alla nostra piattaforma. Si tratta di Destini incrociati, il podcast ideato da Giacomo Zito nel 2010, quando ancora nessuno parlava di podcast. Una serie di spessore per uno spunto in apparenza semplice, ovvero: che cosa succede quando un incontro inaspettato cambia prepotentemente la vita e il destino di due persone? Ogni episodio un racconto, due vite, sullo sfondo del contesto socio-culturale di riferimento e degli avvenimenti salienti che hanno segnato la nostra storia. Destini incrociati ha vissuto per diversi anni sulle frequenze di Radio24. È poi approdato sul piccolo schermo (Sky Arte HD) come “Destini Incrociati Hotel”, guadagnandosi il premio Ennio Flaiano 2014 come miglior programma culturale.

Come si sarà inteso dalla varietà dei contenuti segnalati, il podcast è un formato estremamente versatile, che dal punto di vista autoriale si presta a diversi trattamenti. Dal punto di vista del pubblico, invece, può essere ascoltato in svariati momenti della giornata (la corsa mattutina, la pausa pranzo, durante i mestieri di casa, prima di andare a letto, in auto… e così via). Tutto sta nel trovare il podcast che più fa al caso vostro. Non ci resta che augurarvi: buon ascolto!